Tag Archives: grecia

Sgomberi, propaganda e controinsurrezione in Grecia

Estate 2013. Una raffica di sgomberi e perquisizioni si abbatte sul movimento antiautoritario greco: Patrasso, Salonicco, Ioannina, Mesologio, Igoumenitza, Atene… Non solo un attacco pianificato nei confronti delle occupazioni, ma piuttosto un tassello di una strategia più generale con cui lo Stato cerca di rioccupare spazi che si sottraggono alla sua presa. Nelle città, nelle pratiche, nelle menti. Con le unità antisommossa, coi fascisti, con la propaganda. Da una compagna e un compagno del gruppo Perasma, colpito dallo sgombero del

Il piccone e la montagna: contro le miniere d’oro in Calcidica

Fermezza della popolazione locale e stato d’assedio. Brutalità poliziesca e manifestazioni di massa. Sabotaggi e leggi antiterrorismo. E ancora: intrecci tra capitale predatorio e ragion di Stato, ricatto del lavoro, difesa del territorio e azioni di solidarietà. Questi alcuni degli ingredienti della lotta contro le miniere d’oro, in Calcidica (nord-est della Grecia); una lotta che dura da quasi trent’anni; una lotta a suo modo paradigmatica del tempo presente; una lotta che vale la pena di conoscere e appoggiare. Nella prima

Sulle condanne contro Lotta Rivoluzionaria

Nikos Maziotis, Pola Roupa e Kostas Gournas condannati a 87 anni di carcere. Christoforos Kortesis, Vaggelis Stathopoulos condannati a 7 anni di carcere. Marie Beracha, Kostas Katsenos, Sarantos Nikitopoulos assolti per insufficienza di prove. Questa la sentenza di primo grado del processo a Lotta Rivoluzionaria (EA) emessa contro alcuni compagni e compagne accusati/e  a vario titolo di appartenenza e sostegno all’organizzazione. Su questo esito processuale abbiamo chiesto ad un compagno di Atene un commento a caldo. (qui puoi trovare anche

Dalla Grecia – tra repressione e speranza –

La polizia alza il tiro, il governo la sostiene, Alba Dorata ringrazia. Ad Atene il nuovo anno è iniziato con lo sgombero di alcune storiche case occupate ed è continuato sulla stessa direttiva: attaccare gli anarchici, isolarli e così facendo  mettere paura a tutti quanti ancora non hanno  piegato la testa. Ma la risposta e la solidarietà sono state immediate generose. Un compagno di Atene, tra gli arrestati per la rioccupazione di Villa Amalias, ci racconta dell’ultima ondata repressiva contro

Sul processo a Lotta Rivoluzionaria – parte 2 –

Frutto di una breve corrispondenza con i compagni e le compagne dell’  “Assemblea per il caso di Lotta Rivoluzionaria” e con il sostegno tecnico di Radio98fm, rendiamo disponibile la seconda parte di un’intervista realizzata con due compagni imputati al processo che si sta svolgendo ad Atene. In questa seconda parte prosegue l’intervento del compagno Kostas Gournas, con un dettagliato resoconto sulla situazione repressiva e processuale che ha colpito l’organizzazione LR e con un’analisi dell’impatto che il processo ha avuto sul

Sul processo a Lotta Rivoluzionaria ad Atene – parte 1

Frutto di una breve corrispondenza con i compagni e le compagne dell’  “Assemblea per il caso di Lotta Rivoluzionaria” e con il sostegno tecnico di Radio98fm, rendiamo disponibile la prima parte di un’intervista realizzata con due compagni imputati al processo che si sta svolgendo ad Atene. In questa prima parte il compagno Kostas Gournas, membro dell’organizzazione e imputato  al processo, ricostruisce il contesto politico e sociale che ha portato alla costituzione di Lotta Rivoluzionaria e fornisce un’ampia disamina  di tutte

Atene – Sgombero Villa Amalias

Ieri ad Atene é stata sgomberata Villa Amalias, storica occupazione che resisteva da 22 anni. Un compagno ci ha chiamato in serata dalle vicinanze della casa occupata, ne abbiamo approfittato per  registrare con lui una breve corrispondenza nella quale ci spiega i dettagli dello sgombero e il ruolo di questo squat nella lotta ai pogrom e ai nazi. Su Occupied london si possono trovare gli ultimi aggiornamenti in inglese sulla situazione dei compagni arrestati.   Scarica il podcast

Atene, una volta di più

200.000 manifestanti in Parlamento. Altri 300 000 che non potevano arrivare (strade e metropolitane bloccate dalla polizia). I Cretesi hanno requisito un canale alla TV greca. La città di Volos parzialmente bruciata. I centri delle imposte devastati. Attikon Cinema bruciato. E ‘datato 1870. L’edificio è stato usato come prigione per le torture della Gestapo. Un negozio di armi sulla via Athinas è stato saccheggiato. Bruciate molte banche, incluse le filiali delle banche e Starbucks Eurobank. Le banche in precedenza erano

Recent Entries »