Speciali

Padri e figli

Le (ahinoi poche) mobilitazioni giovanili e studentesche dello scorso autunno hanno destato la morbosa attenzione della questura di Milano e delle autorità inquirenti. Con mossa tanto anomala quanto indicativa di questi tempi grami, la procura dei minorenni ha pensato bene di imbastire una maxi-inchiesta a carico di undici compagni. Nel contributo che segue, l’avvocato Eugenio Losco, membro del collegio di difesa, espone forma e sostanza di questa novità repressiva, mentre la redazione di radiocane dice la sua. Scarica il podcast

Seveso come un’infanzia

La vicenda “Seveso” non è certo questione che si possa affrontare così, con qualche decina di minuti di musica e parole. Ci sarebbe così tanto da dire da scrivere decine di volumi, che di fatto sono stati scritti e di cui diamo conto qui. Non è facile restituire all’ascoltatore di oggi i sentimenti di allora né ricostruire il gigantesco apparato di menzogna con cui è stata archiviata l’intera vicenda. Ciò che resta è l’impressione di trovarsi di fronte a un

Da un dicembre all’altro. Speciale No Tav

Un anno è passato dal quel fottuto 9 dicembre del 2013, quando Chiara, Claudio, Mattia e Niccolò sono stati arrestati con l’accusa di terrorismo. Un anno in cui densità e velocità del tempo han seguito il ritmo, accelerato talvolta, sincopato talaltra, degli affetti. Intensi e profondi, condivisi e trasvalutati, fattisi a seconda dei momenti concetti o azioni. Un anno così lungo, così denso, così rapido cui abbiamo voluto, nonostante tutto, rendere questo piccolo omaggio. A lui; a tutti coloro con

Se solo avessi un cuore: intervista esclusiva al compressore

Sensazionale! Forse per l’amarezza di essere stato venduto all’asta come uno schiavo qualsiasi, forse per ragioni più insondabili, il compressore Atlas Copco XAHS 416, scovato – non possiamo rivelare né quando, né dove, né come – dagli instancabili segugi di Radiocane, decide finalmente di vuotare il sacco. Scottanti rivelazioni! Uno scoop senza precedenti! Altro che Report! Scarica il podcast

Dante in Valsusa: Inferno Canto XXXIII bis

Si formerà dal Seghino a Chianocco da Venaus, Bussoleno e Chiomonte per tutta la Val Susa un solo blocco; da fondovalle fino in cima al monte sarà modello d’ogni altra vallata, e d’ogni libertà presidio e fronte; chi vorrà far colà terra bruciata vedrà levar la testa, e quanto vale l’orgoglio d’una gente ricattata. Scarica il podcast

Maledette campane, maledetta sesse: un radiodramma metropolitano

Milano, primi anni Novanta. In un quartiere popolare nella periferia nord-ovest, tra spaccio, furtarelli ed espedienti di vario genere, la piccola criminalità non conosce lo “splendore” romantico e mitico dei banditi di grosso calibro. Piuttosto una vita fatta di piccole guerre infami, sotterfugi, intrighi di bassa lega; un’esperienza, ora cruda ora comica, con passioni ordinarie, ma nondimeno intense e sconvolgenti. Questo radiodramma nasce da un racconto di un nostro compagno, iniziato in carcere e rimasto a lungo incompiuto e chiuso

La logistica è potere. Sulla lotta degli operai delle cooperative

In alcuni nodi della macchina capitalista s’intrecciano fili che mostrano uno spaccato estremamente significativo per comprenderne la trama. Così è per l’intermondo della logistica. Luogo di transito della circolazione infinita della merce, snodo essenziale nel sistema di produzione postfordista e delle forme odierne d’estrazione del plus-valore. Punto di congiunzione tra le nuove infrastrutture della movimentazione merci (Tav, autostrade, bretelle, cinture…) e le cattedrali del consumo e della distribuzione. Luogo intermedio dei flussi con una sua specifica forma intermedia di sfruttamento

« Older Entries